Un ultimo saluto.

I miei figli,
i figli dei miei figli,
il parroco,
e la badante.
Sono in cerchio, al mio cospetto.
Testa abbassata, guance arrossate, lacrime che scendono.
Non ha fatto male, no.
Il letto è comodo.
Alzatemi il mento o rimarrò così,
su, alzatemelo, sapete dopo che figura al funerale?
Alz… oh: vabbhè.
Lasciatemi pure la bocca aperta, con ancora l’essenza del
mio ultimo respiro al suo interno.

Non ha fatto male.
Mi dispiace: non sono riuscita a salutarvi per un’ultima
volta.

Questi ultimi giorni sono stati pesanti.
La vigilia, poi: davvero sofferta.
Ma non ha fatto male.
L’ultima cosa che ho visto è stata l’armadio…
l’ armadio e un ciuffo di capelli di mia figlia.
Il parroco mi benedice.
Stanno piangendo tutti, in silenzio.
Di nascosto.
Troppo il dolore?
Troppo?
Il dolore di non vedermi più rispondere, di non vedermi più
camminare, mangiare, dormire… respirare.

Ero stanca.
Ero stanca, ecco, ero stanca.
Un telefono squilla, di chi è?
Il cane abbaia.
Anche lui ha il diritto ad un ultimo saluto.
Amen.
Arrivederci, parroco, ci vediamo.
Vado in grembo della Vergine Maria, a fare due chiacchiere.
Quelle chiacchiere che solo noi donne possiamo fare.
Ne ho da dirne.
Una vita di chiacchiere, mi aspetta.
I regali dell’ottantesimo compleanno, dove sono?
Non posso portarli con me?
E’ da cinque settimane che ce li ho, e non sono ancora
riuscita ad usarli.

Dove sono?
Nel cassetto?
Dici che è inutile?
Non ha fatto male.
La mascella s’è irrigidita.
Arrivederci, miei cari.
Arrivederci…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Un ultimo saluto.

  1. Josef ha detto:

    Ciao, di cuore.

  2. Fabio ha detto:

    non la conoscevo ma si capisce che lascia dei buoni ricordi

  3. Scaglia ha detto:

    Grazie, Josef.I buoni ricordi sono i più difficili da sopportare in queste situazioni, Fabio.Gli occhi non si decidono a fermare.

  4. ariel ha detto:

    tu sei un talento caro. sCA’..pero’se vuoi conquistare una ragazza parla d’amore e non di morte!!:-D

  5. Mauro ha detto:

    presumo che dovrei prenderla seriamente, un abbraccio.

  6. Scaglia ha detto:

    La morte non aspetta purtroppo, ariel.Mauro: questa volta sì, la situazione è più seria di quanto sia mai stata.Grazie di cuore.

Scrivi pure qui

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...