Il mio nome è…

Il mio nome è Visione de Angelis.
Di quarta generazione dominante.
Cane dal pelo corto, lucido. Spesso pulito.
Provengo dalla reggia di Castinlio Imperatore.
Mio padre mi si allontanò fin da subito, svoltosi il piacere carnale non gli rimaneva che la vita da proseguire.
Gli sono grato per essersi accoppiato con mia madre ed aver creato, nella fecondazione, la nascita di me e i miei 7 fratelli. Gli sono grato per avermi dato un corpo forte e resistente, un sangue macchiato da più incroci, ma comunque orgoglioso, una buona tempra e un carattere fiero.
Mia madre, santa cagna, è morta mezza vita fa.
Non me lo disse nessuno, ma queste cose si vivono.
Fu come un ago nella pancia.
Un attacco diretto al mio cranio che mi mise di malumore per parecchie lune.
Cercai di ricordarla degnamente per quello che fu: mi diede alla luce e mi allevò con amore, non mi fece mai mancare niente e, quando fu il mio turno di uscire dalle mura di ventre materno, non si voltò mai indietro. Affinché fossi forte e non la rimpiangessi per pasti a venire.
La mia natura canina non mi permette deboli emozioni.
La nostalgia dei miei 7 compagni non mi fu mai nemica.
A 98 giorni divenni fiero animale di Matteo Giusti.
È lui il mio padrone e io devo seguire i suoi comandi senza ripensamenti.
A volte la tentazione del gioco è più forte, ma raramente punita.
Non posso dire la stessa cosa sul peccato della gola, forse il peggiore della mia razza.
Scott Hendrix, morì a causa della troppa fame. Alcune notti sogno ancora la voracia con cui ingerì il fatale boccone, per l’ultima volta. Il veleno, lento e mortale, gli si liberò dall’intestino, la carne ne aveva addolcito il sapore.
I più repentini soccorsi furono inutili, non riuscirono a strapparlo dalle mani della natura malefica.
La natura dell’uomo, spesso a noi nemico.
In questo momento il mio Matteo mi sta accompagnando nella tracciatura mattutina del territorio.
Usanza regolare che raramente ho sospeso.
E in quei momenti di ferma, altri paesi e diversi alberi hanno saggiato il mio odore. Le strade di Parigi e Berlino, i porti di Palermo e Zara, le spiagge di Sciacca e Korcula, la neve di Vars e Valmeinier.
Questa volta abbiamo un ospite: si tratta di Effe Cì. Così lo chiamano in molti.
Effe Cì mi sta simpatico; non ha paura della mia stazza, né della mia voce e la cosa non mi dispiace.
Effe Cì è una persona completamente normale… Insomma, non saprei come descriverla.
Dico davvero.
Ha un’essenza facilmente riconoscibile, un buon carattere e non l’ho mai visto litigare col mio padrone.
Cammina lievemente sulle punte, con un’andatura pacata, ma la sua voce è frenetica e addolorata.
Io non so cosa si stiano dicendo.
Lo potrei capire da una serie di fattori che voi umani stentereste a comprendere, ma non lo farò.
Perché credo non sia di mio interesse, e forse nemmeno del vostro.
Grazie d’avermi prestato orecchio,
un cordiale saluto.
 
Visione de Angelis

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Il mio nome è…

  1. ariel ha detto:

    mi manca la mia lulu’e’in campagna qui fa’ troppo caldo e li’e’anche in compagnia…non so cosa farei senza di lei …si lo mi sentirei molto sola!! un abbraccio a Zanza come sta???

    • zanzathedog ha detto:

      Beata Lulù, sicuramente sta meglio di tutti ora.
      Zanza ha il pelo tagliato in ricrescita, con la gamba sistemata è più vispo ma continua a camminare su tre zampe 😦

      Ariel, tu mi devi perdonare (mi sento in colpissima), ma sono riuscito a capire come leggere -e, soprattutto, dove trovare- il tuo blog solo, tipo, tre giorni fa D:
      E ti giuro che avevo il timore che non ne avessi uno wordpress…
      Ecco il perchè del mio assenteismo 😦

  2. ariel ha detto:

    😀

Scrivi pure qui

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...